Lavorare all'Estero

Offerte di lavoro all'estero

La Guida per Lavorare in Giappone: Tutto Quello Che C’è Da Sapere

Perché andare a lavorare in Giappone

Con la sua ricca cultura e storia, il Giappone ha molto da offrire ai visitatori stranieri ed è una destinazione turistica sempre più popolare. È un paese di bellezze naturali e le sue principali metropoli hanno un eccellente accesso ai grandi spazi aperti e una varietà di sport estivi e invernali.

Conosciuto per la sua relativa sicurezza con bassi livelli di criminalità, i suoi alti livelli di servizio, l'efficienza del suo sistema di trasporto e l'eccellente infrastruttura del paese, il Giappone è un ottimo posto non solo da visitare ma anche per vivere e lavorare.

Proprio per questi motivi in molti continuano a guardare al Giappone come destinazione perfetta per lavorare all’estero. È un paese pieno di opportunità e trovare lavoro in Giappone non è difficile. La conoscenza della lingua è pressoché indispensabile. La situazione sta, tuttavia, cambiando rapidamente poiché le aziende giapponesi diventano sempre più globali.

C’è lavoro un po’ in tutti i campi e in Giappone le aziende pagano e sono anche molto puntuali. In questa guida vi forniamo una serie di informazioni utili su come lavorare in Giappone: dai documenti necessari ai requisiti fino alle offerte di lavoro per italiani.



Il mercato del lavoro giapponese

Il Giappone è una potenza economica - attualmente al terzo posto a livello mondiale in termini di PIL nominale, dietro a Stati Uniti e Cina -, ed è spesso citato come una delle nazioni più altamente sviluppate e tecnologicamente avanzate al mondo. Ma l’economia giapponese sta anche affrontando importanti sfide demografiche, presentate da una società che invecchia rapidamente e da un tasso di natalità e dalla popolazione in calo. Nel 2018, il 20% della popolazione giapponese aveva 70 anni o più e si prevede che aumenterà drasticamente nei prossimi decenni.

Ciò ha portato a un calo della forza lavoro locale e ad una maggiore necessità per le organizzazioni di guardare all'estero per colmare il divario di talenti. In un recente rapporto, il 46,3% dei datori di lavoro in Giappone ha infatti affermato di dover affrontare una carenza di talenti. I settori particolarmente colpiti sono quelli dei servizi e dell'ospitalità.

Per far fronte a questa situazione il governo ha messo in atto una serie di iniziative con cambiamenti nelle politiche di immigrazione, un aumento del numero di visti di lavoro rilasciati ogni anno e un allentamento dei requisiti per i visti in alcune aree.

Grazie a questi cambiamenti demografici ed economici, le opportunità per i lavoratori italiani e stranieri in Giappone stanno aumentando, sia nel tipo di lavoro che nei settori in cui trovare offerte di lavoro. Senza contare che le persone che lavorano in Giappone possono aggiungere molto valore al proprio CV attraverso l'acquisizione di conoscenze e competenze che migliorano in modo significativo la loro carriera.

Come lavorare in Giappone: documenti e requisiti

Le offerte di lavoro in Giappone per italiani non mancano e con tanta pazienza potreste realizzare il vostro sogno orientale. Il consiglio è di cercare lavoro prima di partire anche perché, nonostante un’apertura del governo giapponese sui nuovi ingressi nel Paese, le norme sull’immigrazione rimangono piuttosto restrittive per vivere e lavorare in Giappone.

Sarà infatti necessario essere assunti, con il datore di lavoro che dovrà farsi carico, almeno in parte, di quella che è la parte burocratica della questione. Uno dei documenti necessari per lavorare in Giappone è il visto.

Il Visto di lavoro in Giappone per italiani

Per poter lavorare in Giappone avrete bisogno di un permesso di soggiorno e di un visto di lavoro per qualsiasi lavoro retribuito. Uno dei visti più comuni è lo Student Visa che dà la possibilità di frequentare una scuola nipponica o un corso universitario. Solitamente le pratiche per l'ottenimento di questo visto sono seguite dall'istituto o dall'università in cui si vuole andare a studiare e rappresenta un visto che da il permesso di lavorare part time previo permesso dello stesso istituto.

Altri tipi di visti sono rilasciati in base alla qualifica professionale con cui si pensa di lavorare in Giappone e comprendono, tra gli altri:

  • il Professor Visa;
  • il Legal/accounting Visa;
  • l'Artist Visa e lo Specialist in Humanities and International Service che è molto richiesto in quanto è il visto che offre la possibilità di svolgere diversi tipi di lavori.

Una volta ottenuto il visto è necessario fare richiesta per l'ottenimento della Alien card, una sorta di carta di identità che si richiede e ottiene da un ufficio chiamato Kuyakusho. Questo documento deve essere obbligatoriamente richiesto entro novanta giorni dal rilascio del visto.

Ma vi sono numerosi altri tipi di visto per il cui ottenimento e per le cui caratteristiche è meglio rivolgersi all'ambasciata giapponese all'indirizzo web: www.it.emb-japan.go.jp .

Requisiti linguistici

L’esperienza globale, indipendentemente dalla posizione, è sempre più richiesta e chiunque possa padroneggiare il giapponese mentre si trova in Giappone avrà maggiori chance e opportunità di crescita professionale.

In alcuni casi, in particolare all’interno di aziende straniere che operano in Giappone, è possibile essere assunti anche senza una buona conoscenza del giapponese, sperimentando una gamma di responsabilità più ampia di quella dei colleghi giapponesi grazie alla conoscenza di culture e pratiche commerciali del loro paese d'origine.

Come trovare un lavoro in Giappone

Uno dei metodi migliori per trovare lavoro in Giappone dall’Italia è il web. Vediamone alcuni dei siti migliori per cercare lavoro in Giappone.

  • Headhunter.jp: seppure non particolarmente funzionale dal punto di vista della navigazione, è un portale da consultare assolutamente grazie alle numerose offerte di lavoro che periodicamente vengono pubblicate.
  • JobDragon: molte offerte si trovano sul sito JobDragon che, in aggiunta ad altri, offre anche alcuni consigli su come trovare lavoro più facilmente.
  • WorkInJapan.com: utilissimo, ben fatto e semplice da usare questo sito mostra le offerte di lavoro, pubblica una guida sintetica sui primi passi da seguire se si decide di vivere e lavorare in Giappone e ha anche una sezione in cui inserire il proprio curriculum.

È sempre una buona idea, mettersi in contatto direttamente con l’azienda per cui si intende lavorare, inviando personalmente domande ai datori di lavoro, tra cui il CV e una lettera di presentazione.

Offerte di lavoro in Giappone per gli italiani

L’industria del turismo giapponese ha sempre bisogno di persone che parlino più di una lingua, quindi se lavorate come dipendente d'albergo, barista, o cercate

Le professioni più richieste

Lavorare in Giappone per gli italiani offre alcune opportunità che, in base alla propria esperienza, si concentrano, principalmente ma non esclusivamente, su alcune professioni. Tra quelle che più offrono possibilità d'impiego, visto l'amore dei giapponesi per la nostra cultura, è l’insegnamento dell’ taliano. Non necessariamente il possesso di una laurea è un criterio selettivo, soprattutto se si cerca un lavoro in qualche istituto privato; spesso si viene selezionati più in base alle effettive e pregresse esperienze o in base all'impressione generale che si fa al datore di lavoro.

Un altro lavoro molto richiesto per gli italiani è quello di cuoco: non c'è nulla da dire, la cucina italiana in Giappone è amatissima ed è uno dei motivi per cui i giapponesi apprezzano il nostro paese. Non sono ancora tantissimi i cuochi italiani nel paese nipponico ma, negli ultimi tempi, stanno aumentando i ristoranti nostrani con

Considerazioni finali: i vantaggi di lavorare in Giappone

Vivere e lavorare in Giappone per chi ama la cultura orientale, ma allo stesso tempo non vuole rinunciare alla modernità, è un sogno.

Oltre alle competenze tecniche e alle conoscenze culturali che un’esperienza di lavoro in Giappone può dare, ci sono anche molti altri vantaggi tra cui stipendi relativamente più alti rispetto ad altre nazioni, vantaggi di sicurezza sociale e maggiore sicurezza del lavoro.

C'è anche un alto tenore di vita con un buon accesso ai servizi pubblici, comprese strutture sanitarie e municipali di alta qualità, e un sistema educativo che occupa una posizione elevata nella classifica globale. Oltre al sistema educativo locale, le grandi città hanno anche una vasta gamma di scuole internazionali.

Tokyo, in particolare, ha una comunità imprenditoriale internazionale molto vivace con la presenza di numerose Camere di Commercio internazionali, nonché una serie di associazioni e opportunità di networking.

Vivere e lavorare in Giappone, insomma, vi fornirà l'opportunità di acquisire competenze e conoscenze preziose per la vostra carriera, che non solo vi permetteranno di distinguervi nel mercato mondiale, ma vi garantiranno anche un'esperienza culturale e uno stile di vita entusiasmanti.

Per tenervi aggiornati su tutte le offerte di lavoro per italiani in Giappone seguite le pagine di lavorare all’estero. oppure scrivete adesso il vostro annuncio di lavoro per il Giappone!



Giappone

 

Scrivi il tuo annuncio di lavoro in Giappone

Sezione annunci di lavoro

Annunci di lavoro gratis hanno la durata di 60 giorni, nel caso siate ancora interessati all'annuncio dove essere scritto di nuovo.


L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Dove?

Testo Annuncio