Lavorare in Messico

Lavorare all'estero

Informazioni utili sul Messico ed offerte di lavoro all'estero

messico

Lavorare in Messico

Quadro generale Visti di lavoro Offerte di Lavoro Commenti
Quadro generale

Il Messico è un paese in cui l'economia ha dato prova di grande dinamismo nel corso degli ultimi anni. Tre sono i parametri che stanno giocando molto su questa crescita: consumi interni, esportazioni e investimenti. Tutte cose che fanno aumentare le opportunità di lavorare in Messico e di incidere anche sui dati della disoccupazione. Conseguenza di tutto ciò è anche una costante crescita del PIL a ritmo sostanziosi con solo una leggerissima frenata nel periodo 2013-2014. Questo quadro generale dipinge una situazione in cui lavorare in Messico vuol dire farlo all'interno di una delle più forti tra le economie cosidette emergenti, con grandi aperture al commercio e agli investimenti. Questi ultimi due elementi sono favoriti e incentivati da una serie di accordi commerciali tra cui:

  • NAFTA con circa 40 paesi tra cui gli Stati Uniti
  • TLC UE-Messico
  • Alleanza del Pacifico con Cile, Colombia e Perù.

Mercato interno

Sono molte le aziende che stanno guardando al Messico con estremo interesse anche per il suo mercato interno che offre incredibili e non ancora del tutto sfruttate potenzialità di crescita. Una popolazione molto giovane e una costante crescita della classe media e della sua capacità di reddito, unito alla posizione strategica del Messico, stanno facendo del paese una location in cui aumentano le opportunità per lavorare. Anche per questo sono nati, e ancora stanno nascendo molti parchi industriali e molti centri di alta tecnologia verso cui sono previsti incentivi per aumentare la capacità attrattiva di investimenti e professionisti anche dall'estero.

Settori forti

Per cercare di capire meglio come sia possibile lavorare in Messico, può essere utile sapere quali sono i settori che stanno crescendo di più e che stanno diventando occasioni di investimento. Cominciamo con il settore autoveicoli per la cui produzione il paese sta diventando sempre più una location strategica. Basti pensare che attualmente il Messico occupa la settima posizione come produttore e il quinto come esportatore in questo settore. Per quanto riguarda la componentistica il Messico ha superato il Giappone come esportatore sul mercato americano. La crescita complessiva di questo settore è stata, lo scorso anno, del +11%.

Altro settore ancora forte è quello dello sfruttamento di drocarburi con grande richiesta di investimenti per valorizzare le riserve presenti nel Golfo del Messico. Il settore energetico in generale, anche per iniziativa governativa, si sta aprendo agli investimenti esteri. Anche grazie ad una recente riforma che ha aperto il settore degli idrocarburi e dell'energia elettrica al privato cosa che sta facendo aumentare le opportunità per molte imprese estere del settore; con prevedibili ricadute occupazionali. Grosse opportunità si aprono anche nel settore delle energie rinnovabili anche per l'impegno del governo di soddisfare, con esse, almeno il 35% del fabbisogno energetico entro il 2024.

Ottime le opportunità per lavorare in Messico legate al settore delle costruzioni. A far ruotare bene questo comparto economico una serie di fattori quali:

  • aumento del reddito disponibile
  • programmi di investimenti infrastrutturali
  • flussi di investimenti stranieri
  • necessità di diversificare le fonti energetiche

Tutto ciò sta dando vita a enormi progetti infrastrutturali, costruzione di edifici, opere di ingegneria civile. E, in questi settori, i professionisti italiani sono molto corteggiati per il loro riconosciuto know-how. In questo settore molto importante è il progetto, iniziato nel 2013, chiamato PNI che, entro il 2018 realizzerà molti lavori legati e energia, edilizia privata, trasporti, comunicazioni e turismo.

Quadro macroeconomico

Le previsioni per l'economia messicana sono improntate ad un notevole ottimismo con una crescita del PIL che per la fine del 2015 dovrebbe assestarsi su un positivo +3%, beneficiando grandemente anche della ripresa dell'economia degli USA. Per il triennio 2016-2019 la crescita ipotizzata dal Economist Intelligence Unit è addirittura del 4%. Una crescita costante che non sta risentendo neanche della riduzione del prezzo del petrolio. Questo perché l'export e la competitività del paese non conoscono fermate grazie soprattutto agli accordi di libero scambio e al costo della manodopera locale ancora abbastanza basso.

Gli investimenti diretti esteri, vero motore della crescita economica messicana, nel 2014 hanno raggiunto gli oltre 22 miliardi di dollari in particolare verificatisi nell'industria manifatturiera, seguita dal settore servizi finanziari, industria mineraria e commercio.

Disoccupazione

Non male anche i dati sulla disoccupazione che, a gennaio del 2015, era del 4,5%, in progressiva diminuzione a partire dal 2014. Il governo parla di impatto positivo della riforma del lavoro introdotta nel 2012 che ha liberalizzato il mercato. Resta però grave il problema del lavoro cosiddetto informale, cioè nero che riguarda qualcosa come 20 milioni di persone.

Riforme finanziarie

Altra riforma importante per la crescita del paese e per aumentare quindi le possibilità di lavorare in Messico è la riforma finanziaria. Tale riforma vuole incentivare l'accesso al credito in particolare per le piccole e medie imprese. Tali riforma vuole favorire, attraverso tutta una serie di tassi di finanziamento, una crescita ulteriore con programmi di partnership tra pubblico e privato. Buone anche le aspettative legate alla riforma delle telecomunicazioni che impatterà positivamente sulle aziende che si occupano di telefonia fissa e mobile e internet.

Visti di lavoro

Esistono vari tipi di visti per lavorare in Messico. Vediamo i principali:

  • Visto per business. Per fare affari in Messico si può avere un permesso di soggiorno temporaneo della durata di 90 giorni rinnovabile per altri 90
  • Visto per lavoro. Ottenere questo visto necessita che sia il datore di lavoro a richiedere una apposita autorizzazione all'Istituto Nacional de Migracion. Con questa autorizzazione il lavoratore deve recarsi ad un consolato messicano e fare la domanda di richiesta del visto. Sono necessari alcuni requisiti tra cui una sorta di precontratto con il futuro datore di lavoro.


(8) Commenti

GIOVANNI FARACE
29 gennaio 2017, 18:27
Geometra,con decennale esperienza di cantieristica e imprenditoria,parlo fluente lo Spagnolo in quanto ho vissuto circa un'anno in Messico,a Toluca,e conosco abbastanza bene la realtà di questo paese Cerco lavoro come Geometra o qualsiasi altra cosa in quanto sono una persona molto versatile.
tel. 39 3284146143 (Whatsapp)
Luis García
14 gennaio 2017, 09:01
rappresento una società messicana che ha iniziato le attività nel mercato italiano, cerco un rappresentante che possa coordinare queste attività:
Profilo: preferibilmente parlano spagnolo, capacità di leadership, il gusto per il commercio internazionale, Contatto Whatsapp 5212227809231
Offro commissioni attive, viaggi e bonus
Davide
15 dicembre 2016, 12:56
Salve, sono un fiorista giardiniere, ho esperienza anche in ambito ristorazione come barisa, sto cercando lavoro all'estero, conosco poco le lingue ma imparo in fretta. per contatti 3881678134, disponibile da subito per qualsiasi paese e data. Grazie
renato invernici
14 dicembre 2016, 14:16
Gelataio artiginale,con gelateria propria,vorrei traferire la mia capacità e esperienza in un paese meraviglioso come il Messico
Fabio Galeandro
27 settembre 2016, 22:04
Salve, sono un tecnico (perito) informatico con esperienza pluriennale e con laurea breve in Scienze della Comunicazione. Data la situazione in Italia vorrei trasferirmi nel mio Paese dei sogni: il Messico. Mi adatto anche ad altri tipi di lavoro. Contattatemi.
FRANCESCA
09 agosto 2016, 11:51
CERCO LAVORO NEL SETTORE DEI BENI CULTURALI
danilo diana
08 agosto 2016, 16:01
buonasera sto cercando lavoro in mex come chef di cucina sono specializzato nel settore catering aeroportuale ho piu' di 26 anni di esperienza.grazie e aspetto vostre notizie.
chef danilo diana
Stefano
14 giugno 2016, 12:54
Buongiorno, io sono un meccanico trasfertista e con l azienda per il quale lavoro qui in Italia viaggio molto, sia in territorio nazionale che all'estero come America ed Europa. La mia idea sarebbe quella di vivere in Messico e lavorare sempre per la stessa azienda italiana dato che il lavoro in America non manca. Vorrei sapere che tipo di documentazione necessito io e necessita fare la mia azienda. Grazie

Scrivici se hai domande o commenti su questa pagina

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento